Paulbranca.info

Paulbranca.info

Amule con mac scarica

Posted on Author Taukazahn Posted in Rete

  1. aMule AdunanzA
  2. aMule Forum
  3. Emule per Mac gratis download e installazione
  4. 3 Aprile 2008

AMule, download gratis Mac. aMule Il mulo alternativo del P2P anche per Mac. aMule è un client P2P gratuito e open source per scaricare film, musica e. 8/10 (39 valutazioni) - Download aMule Mac gratis. Con aMule potrai scaricare da Internet video, musica, programmi e giochi, facilmente. Scarica aMule, un. eMule, download gratis Mac. eMule: Il software gratuito più famoso per scaricare contenuti dal web. Se utilizzi un Mac, puoi scaricare aMule, una di eMule progettata appositamente per macOS e.

Nome: amule con mac scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.46 MB

I server eDonkey hanno lo funzione di caricare le liste file degli utenti connessi, in modo che si possano effettuare ricerche e trovare l'elenco degli utenti da contattare per scaricare un determinato file. I server non forniscono files ed i download non vengono richiesti ai server, ma direttamente ad altri utenti.

Ogni server è indipendente dagli altri e non comunica con gli altri server. Se iniziate a scaricare un file il server a cui siete collegati vi invia un numero ridotto di risultati cioè di indirizzi di altri utenti che hanno tutto o parti di quel file ma in seguito aMule stesso, tramite lo scambio delle liste di utenti, trova tutti coloro che in rete hanno il file in questione. Se siete collegati a Kademlia invece, voi stessi fate sia da server che da client, tenendo conto dei file condivisi dagli altri e rispondendo alle loro ricerche.

aMule AdunanzA

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare aMule , una versione modificata di eMule progettata appositamente per macOS e Linux. Per procurartela, collegati al suo forum ufficiale e fai clic sul collegamento Sierra A download completato, apri l' archivio zip che hai appena scaricato e copia aMule nella cartella Applicazioni di macOS.

A questo punto, recati nella cartella in questione, fai clic destro sull'icona di aMule, seleziona la voce Apri dal menu contestuale e rispondi Apri all'avviso che compare sullo schermo per avviare il programma quest'operazione è necessaria solo al primo avvio, per bypassare le restrizioni di macOS nei confronti delle applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati.

Dopo aver portato a termine il download e l'installazione di eMule o di aMule sul tuo computer, devi compiere alcune operazioni preliminari per essere sicuro di usufruire della massima sicurezza e della massima velocità nel download dei tuoi file: eccole tutte in dettaglio.

aMule Forum

La prima operazione preliminare che ti consiglio di effettuare è aprire le porte di eMule nel tuo router: in questo modo consentirai al programma di comunicare correttamente con l'esterno e, quindi, di scaricare i file alla massima velocità possibile, evitando problemi come l' ID basso e l' icona di eMule bendata.

Per aprire le porte di eMule, devi aprire il browser che usi solitamente per navigare in Internet es.

Chrome e accedere al pannello di controllo del tuo router. L'indirizzo del pannello dovrebbe essere In caso di problemi con il collegamento o l'accesso al pannello di configurazione del router, prova a seguire le indicazioni contenute nel mio tutorial su come entrare nel router. Una volta entrato nel pannello di gestione del router, cerca la sezione relativa all' inoltro porte detto anche port forwarding o virtual server e clicca sul pulsante per creare una nuova regola o un nuovo virtual server.

Ora compila il modulo che ti viene proposto seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

Emule per Mac gratis download e installazione

Se qualche passaggio non ti è chiaro perché nel pannello di configurazione del tuo router non riesci a trovare voci simili a quelle che ti ho indicato purtroppo ogni marca di router ha un pannello di amministrazione strutturato in maniera diversa e quindi non posso essere specifico come sono di solito , prova a leggere le mie guide specifiche dedicate ai vari modelli di router.

Come forse già saprai, eMule si appoggia su due reti peer-to-peer per la condivisione dei file: una si chiama eD2K e si basa sull'utilizzo di server d'appoggio per consentire la comunicazione tra gli utenti del programma. L'altra si chiama Kad e, invece, sfrutta un sistema serverless quindi senza server per mettere gli utenti in comunicazione tra loro. Proprio alla luce dei potenziali rischi che si corrono utilizzando la rete eD2K, è necessario, prima di usare eMule scaricare una lista di server aggiornata e sicura.

A questo punto, spostati nel campo Aggiorna server. Su aMule , puoi ottenere lo stesso risultato selezionando le schede Reti e ed2k del programma in alto , incollando l'indirizzo della lista server da scaricare nel campo Server in alto e premendo il tasto Invio sulla tastiera del tuo computer.

3 Aprile 2008

Per connetterti alla rete Kad di eMule, ti consiglio di scaricare un apposito file di configurazione da Internet nodes. Recati, quindi, nella scheda Kad che si trova in alto, apponi il segno di spunta accanto alla voce Carica nodes.

Adesso, fai clic sul bottone BootStrap e attendi qualche minuto affinché la connessione alla rete Kad venga stabilita. Su aMule , puoi ottenere lo stesso risultato selezionando le schede Reti e ed2k del programma in alto , incollando l'indirizzo del file nodes. Se qualche passaggio non ti è chiaro, ti invito a consultare la mia guida specifica su come connettersi alla rete Kad di eMule.

Download aMule. Ora siete pronti per il primo avvio di aMule. Ora avviate aMule dalla vostra cartella Applicazioni : vi si aprirà il programma, potrebbe impiegarci qualche secondo in più delle solite applicazioni per avviare correttamente le proprie librerie; se avete utilizzato più volte eMule non avrete difficoltà a utilizzare aMule perché è strutturato in maniera molto simile.

Se non vi appare nessun wizard o qualche finestra per una configurazione iniziale non vi preoccupate, ora vediamo insieme le principali configurazioni.

Una volta avviato, iniziamo ad aprire il pannello per le varie configurazioni: in alto vedrete una icona con la classica chiave inglese e cacciavite, chiamata Preferenze , cliccateci sopra; ora nelle finestra che vi appare potrete configurare aMule a vostro piacimento.

Questi sono i principali settaggi o almeno quelli che vi consiglio personalmente per far funzionare in maniera corretta il programma, ovviamente liberi di provare altre opzioni e di configurare aMule secondo le vostre esigenze. Se siete esperti di eMule non avrete nessuna difficoltà a importare gli stessi settaggi che usavate su eMule. Nonostante le premesse, aMule ma più in generale anche eMule non sono software P2P immediati e ci vuole pazienza sia per settarli che per trovare le migliori combinazioni per le proprie esigenze.


Articoli popolari: