Paulbranca.info

Paulbranca.info

Scarica file manager

Posted on Author Tolkis Posted in Sistema

  1. Scarica File Explorer- File Manager Android: Applicazioni
  2. Gentoo 0.11.56
  3. tiptoi® Manager: scaricalo gratuitamente!
  4. Dove sono i file scaricati con lo smartphone Android?

File Manager + è un gestore di file facile e potente per dispositivi Android. È gratuito, veloce e ricco di funzionalità. La sua semplice interfaccia utente lo rende​. Gestisci i tuoi file in modo efficiente con Clean File Manager! Con la sua interfaccia intuitiva, Clean File Manager ti permette di esplorare tutti i tuoi file e cartelle. Scarica l'ultima versione di File Manager per Android. Un file manager semplice ma potente per Android. File Manager è uno strumento per la. Nome pacchetto. paulbranca.info Licenza: Gratis. Sistema operativo: Android. Richiede Android: e superiore. Categoria: Gestione dei file. Lingua: Italiano​.

Nome: scarica file manager
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 39.57 Megabytes

Il File Manager di Android permette di gestire, controllare e cancellare i contenuti scaricati dal web. Ecco dove si trova nello smartphone 1 Maggio 6 Se possiedi uno smartphone Android, sicuramente ti sarà capitato di scaricare dei file dal web. Purtroppo, non sempre è possibile rintracciare subito dove sono i file scaricati con lo smartphone Android. Molto è cambiato da allora: il sistema si è evoluto in accordo con le nuove esigenze degli utenti.

La maggior parte dei dispositivi Android ha un File Manager preinstallato, in alternativa su Google Play sono disponibili diverse app per reperire e organizzare i documenti sul cellulare. Al suo interno è possibile trovare tutti i file scaricati. Solitamente, i documenti sono organizzati in ordine cronologico, quindi dal più recente al più vecchio.

Tranquillo, non entrare nel panico, tutto è risolvibile, dico davvero. In casi come questi in cui hai bisogno di un consiglio su quali applicazioni scaricare, puoi trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze leggendo attentamente questa guida che ho scritto appositamente per aiutarti a risolvere questo tuo problema. Nel corso di questo tutorial troverai infatti elencate alcune applicazioni da scaricare su dispositivi mobili Android e iOS che potrai utilizzare sul tuo smartphone o tablet per aprire file di vario tipo.

Tieni quindi sotto mano il tuo smartphone o tablet, scarica e incomincia ad utilizzare assieme a me queste applicazioni, affinché tu possa arrivare preparato al giorno in cui dovrai utilizzarle per lavoro.

Scarica File Explorer- File Manager Android: Applicazioni

Vedrai che imparerai in fretta e che sarai poi in grado di fornire aiuto anche ad un collega bisognoso di una dritta analoga. Come al solito, prima di iniziare, ti auguro una buona lettura.

ES Gestore File Android La prima applicazione che voglio consigliarti di utilizzare per aprire file permette di aprire file presenti nella memoria interna del tuo dispositivo. Una volta scaricata, per usufruirne ti basterà fare tap su di essa.

La prima app è gratuita: puoi scaricarla facendo tap su questo link dal tuo smartphone, verrai rimandato ad App Store. File App è disponibile anche in una versione Pro al costo di 5,99 euro. App per aprire file RAR Ti hanno mandato un file contenuto in una cartella con estensione. Niente panico: prova a installare le applicazioni che ti consiglio qui di seguito. Sia nella visualizzazione a elenco a sinistra sia in quella a griglia a destra il file browser di Android mostra per ogni cartella e ogni file anche la data dell'ultima modifica, nella visualizzazione a griglia anche la dimensione.

Gentoo 0.11.56

Per aprire cartelle e sottocartelle o file è sufficiente digitarne il nome. Nel caso di file, tuttavia, si presume sempre che sul dispositivo sia installata anche un'applicazione che consente l'output o la riproduzione del rispettivo formato.

Se sono disponibili più applicazioni, Android ne offre una selezione.

Il simbolo del piccolo triangolo permette agli utenti di tornare facilmente e in qualsiasi momento alle cartelle di livello superiore o alla cartella di partenza. Il file manager standard di Android fornisce anche le seguenti funzioni di modifica dei file: Selezione dei file: se si desidera contrassegnare uno o più file per eseguire una qualsiasi modifica, è necessario tenere premuto il dito più a lungo su un singolo file.

Poi il gestore di file di Android passa alla modalità di evidenziazione. Per espandere la selezione basta toccare gli altri file. I file selezionati sono evidenziati con colori diversi o contrassegnati da un segno di spunta per immagini e video. Cancellazione dei file: i file selezionati possono essere eliminati in maniera facile e veloce toccando l'icona del cestino che compare in modalità di evidenziazione.

Copia dei file: se si desidera spostare i file è possibile farlo anche con l'applicazione integrata di file manager. Nella modalità di evidenziazione l'icona con tre punti presenta la nuova funzione "Copia in Condivisione dei file: utilizzando il pulsante Condividi di Android nella barra del menu, i file selezionati possono essere condivisi direttamente con altri utenti se sono installate applicazioni come Twitter, WhatsApp o Google Foto.

I punti deboli del file manager predefinito di Android Il file manager di Android soddisfa quindi i requisiti di base di un file manager mobile.

I file e i formati elencati si notano solo a un secondo sguardo, il che complica inutilmente l'uso del file manager. Per quanto riguarda la semplicità funzionale in particolare i seguenti punti richiedono un'alternativa: Nessuna funzione taglia: se un file deve essere spostato in un'altra cartella, deve essere copiato in questa cartella utilizzando l'applicazione standard.

Nessuna funzione per rinominare i file e le cartelle: il file manager di Android visualizza sempre i nomi completi delle cartelle e dei file, ma non contiene un'opzione per modificarli.

tiptoi® Manager: scaricalo gratuitamente!

Nessuna possibilità di creare nuove cartelle: se si desidera ordinare i file tramite l'applicazione interna di gestione dei file, è necessario utilizzare le cartelle esistenti. Con il programma non è possibile creare nuove cartelle. Nessuna modalità a due finestre: anche se è possibile passare da una cartella principale a una sottocartella tramite il simbolo del triangolo, la limitazione a una singola finestra è inutilmente complicata.

Soprattutto quando si trasferiscono file, il fatto che il file manager di Android non abbia una modalità a due finestre ha un effetto negativo. Uno dei maggiori svantaggi dell'applicazione Android è la mancanza di un'interfaccia con i servizi di archiviazione cloud. Poiché molte applicazioni di terze parti li hanno, possono gestire non solo i file nella memoria interna del dispositivo mobile, ma anche i file caricati su Google Drive, Dropbox e altro ancora.

Quali file manager sono disponibili per Android? Gli utenti Android che vogliono apportare solo semplici modifiche alla struttura interna dei file, che si ritengono soddisfatti di un design semplice e possono fare a meno di funzioni come la creazione di nuove cartelle e la ridenominazione di quelle esistenti, sono già adeguatamente equipaggiati con il file manager di Android.

Dove sono i file scaricati con lo smartphone Android?

Tuttavia per modifiche al file system più complesse si dovrebbe considerare l'utilizzo di un'applicazione alternativa a causa dei suddetti svantaggi dell'applicazione standard. In ogni caso non mancano soluzioni che si possono trovare, ad esempio, nel Google Play Store.

Vi presentiamo in breve alcuni dei file manager più interessanti per Android. ES Gestore File anche conosciuto come ES File Explorer supporta oltre 30 lingue diverse e, secondo i dati forniti dal produttore, è ora utilizzato da oltre milioni di utenti in tutto il mondo per gestire documenti, contenuti multimediali e le applicazioni installate sui dispositivi Android.

La potente applicazione di file manager, che richiede circa 26 MB di spazio su disco, è gratuita, ma in cambio presenta anche molta pubblicità e reindirizza ad altri prodotti della società di sviluppo, come l'ES Task Manager o l'ES App Lock.

Il fatto che ES Gestore File sia un ottimo file manager per Android si riflette soprattutto nelle numerose funzioni disponibili per l'organizzazione dei file. Ci sono tre diversi tipi di visualizzazione icone, elenco, dettagli , per ognuna delle quali è possibile selezionare tre livelli di dimensione piccolo, medio, grande e diverse varianti di ordinamento nome, tipo, dimensione, data di modifica.

Guarda questo:SCARICA FILE E2K

Articoli popolari: